Pages Navigation Menu

Genova

Genova è uno dei maggiori porti del Mar Mediterraneo, luogo di transito ogni giorno per migliaia di navi provenienti da tutto il mondo. L’area urbana di Genova, che si estende dal mare alle Alpi Liguri per 243,60 km2, ospita 605,000 abitanti. Una delle maggiori caratteristiche della rete stradale genovese è la forte pendenza di alcune strade e la presenza di tipici “carrugi”, strade molto strette originariamente create per difendere la città dagli attacchi dei pirati: le aree periferiche sono difficili da raggiungere con la bicicletta e gli assi portanti sono rappresentati da poche strade mentre la maggior parte delle vie ha una limitata ampiezza e capacità. Queste condizioni spiegano perché tra il 15 e il 20% degli spostamenti in ambito urbano sono effettuati con scooter tradizionali a combustione interna (ICE). In questo particolare contesto la sperimentazione di e-bikes rappresenta un’occasione interessante per verificare le loro performance e la fattibilità nel sostituire veicoli tradizionali. È anche la ragione più significativa per la quale le tre società sono interessate a testare le e-bikes nell’ambito delle loro attività di consegna:

  • TNT express, un importante corriere internazionale, sta testando un e-scooter per verificare la possibilità di sostituire con questi gli scooter tradizionali;
  • Eco Bike Courier, una giovane compagnia di bike messenger, utilizza una e-cargobike per aumentare la propria capacità in termini di volumi di consegna;
  • Grafica KC, una tipografia ecologia, intende verificare la sostituibilità di un piccolo furgone, utilizzato per le consegne, con una e-cargobike.

Aspetto comune a tutte le compagnie scelte per la sperimentazione è la volontà di adottare l’utilizzo di veicoli a basso impatto in termini di emissioni. Il trial di Genova presenta due importanti caratteristiche:

  1. le compagnie scelte sono completamente diverse per dimensione e mission (da un corriere internazionale ad una semplice tipografia);
  2. la peculiarità del territorio rappresenta un’opportunità per verificare l’efficacia di diverse tipologie di e-bikes nel trasporto di carichi anche di 50 kg su elevate pendenze.

Inoltre, a Milano, il progetto ha affiancato GLS, un importante corriere internazionale, nella raccolta dati relativi alla consegna di merci con 4-6 biciclette a pedalata assistita utilizzate nel centro della città.